Il Comune di Pula (CA) cerca soluzioni tecnologiche per la gestione della comunicazione idrica e per il governo dei flussi ittici

Lo scenario di riferimento

Le lagune costiere, come la Laguna di Nora in provincia di Cagliari, sono degli ambienti acquatici di “transizione” tra i sistemi idrografici continentali, rappresentandone spesso la chiusura, e quelli marini. Sono costituiti da bacini acquei costieri confinati dal mare da cordoni litorali e in contatto con questo attraverso canali di marea. È attraverso questi canali di marea che gli ambienti lagunari sono collegati idraulicamente e biologicamente con l’ambiente marino. I canali di marea permettono l’ingresso passivo di forme planctoniche e l’ingresso attivo, in fase di montata, di forme giovanili di specie ittiche che possono svolgere buona parte del loro ciclo vitale in laguna. Per le produzioni lagunari risultano, tuttavia, importanti anche gli apporti idrici di origine continentale che assicurano elevati livelli di nutrienti disponibili per l’innesco delle reti alimentari. Proprio per questa elevata produttività le lagune costiere hanno rappresentato per secoli una fonte di specie ittiche pregiate, quali spigole, orate, anguille, muggini, a scopo alimentare e l’intervento umano si limitava al solo prelievo. Il ciclo produttivo, del tutto naturale, che vede coinvolte le popolazioni ittiche selvatiche, è semplice e articolato nelle seguenti fasi:

1. reclutamento dei giovanili (montata);

2. accrescimento di questi a carico delle risorse trofiche naturali;

3. cattura ai lavorieri degli esemplari a taglia commerciale migranti verso il mare (smontata).

Il fabbisogno

La proposta di fabbisogno presentata dal Comune di Pula riguarda l'acquisizione di servizi di Ricerca e Sviluppo finalizzati alla ideazione, progettazione, prototipazione e sperimentazione di nuove soluzioni tecnologiche per la gestione della comunicazione idrica e per il governo dei flussi ittici fra la laguna di Nora e il compendio marino di Pula.

In particolare, si intende ricercare soluzioni alle principali criticità che stanno minacciando le produzioni lagunari e la stessa sopravvivenza di tali ambienti, quali:

- la mancanza di flessibilità del sistema alle piene alluvionali dei periodi invernali, tipiche dei fiumi sardi a carattere torrentizio, con modalità ecocompatibili;

- la mancanza di un continuo monitoraggio di appropriati descrittori fisici, chimici e biologici e la loro corretta elaborazione per interpretare le dinamiche, prevedendo la direzione in cui la laguna si sta evolvendo.

I principali obiettivi della sfida sono la ricerca di:

- un sistema di gestione integrata delle comunicazioni fra acque marine e continentali attraverso la dotazione di un sistema strutturale intelligente a servizio dei canali di marea finalizzato alla messa in sicurezza dei rischi idrogeologici e alla limitazione del decremento degli stock ittici;

- una soluzione tecnologica atta a superare il gap ingegneristico attualmente esistente relativamente alle strutture di comunicazione mare-laguna al fine di migliorare l’affidabilità e l’efficienza degli strumenti di regolazione del sistema idrico;

- una soluzione che ponga le basi per un monitoraggio continuo dei descrittori fisici, chimici e biologici e la loro corretta elaborazione, con previsioni dinamiche relativamente all’assetto della laguna.

Open

Pubblicazione: 14-06-2019
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Comune di Pula

La consultazione di mercato

Il Comune di Pula ha dato avvio ad una consultazione di mercato (ex artt. 66 e 67 del d.lgs. 50/2016) al fine di verificare, se esiste, un “gap d’innovazione” tra la soluzione desiderata, necessaria a soddisfare il fabbisogno, e le soluzioni attualmente utilizzate o utilizzabili in quanto commercializzate/disponibili sul mercato.

La consultazione preliminare di mercato si terrà:

  • mercoledì 10 luglio 2019, ore 09.30, presso la sala Anfiteatro in via Roma 252, Cagliari;
  • venerdì 12 luglio 2019, ore 09.30 presso il Talent Garden Merano in Via Merano 16, Milano.

 

Gli operatori interessati dovranno manifestare il proprio interesse a partecipare inviando apposita comunicazione.

Per ulteriori informazioni sulla presente sfida e per le modalità di partecipazione si rimanda all’avviso pubblico.

La presente proposta di fabbisogno è stata ammessa alla fase di valutazione nell’ambito del “Bando Pubblico per la ricognizione dei fabbisogni pubblici di innovazione tecnologica esistenti nei seguenti ambiti di intervento pubblico: sanità, ambiente, energia, edilizia sostenibile, scuola, tutela, valorizzazione e sicurezza del territorio, dell’ambiente e del patrimonio ai fini della realizzazione di appalti pre-commerciali finanziati dal POR FESR Sardegna 2014/2020”.

Altre consultazioni di mercato

ANTI-SUPERBUGS, UN APPARECCHIO INTELLIGENTE PER RILEVARE I BATTERI

Salute e qualità della vita

Open
sfide
ANTI-SUPERBUGS, UN APPARECCHIO INTELLIGENTE PER RILEVARE I BATTERI

La Provincia autonoma di Trento cerca una soluzione innovativa per rilevare i batteri resistenti alla profilassi antibiotica

Pubblicazione: 13-10-2017
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Consiglio della Provincia Autonoma di Trento
Appaltante: Agència de Qualitat i Avaluació Sanitàries de Catalunya (Spagna)

LEGGI DI PIÙ
RIDURRE LA PRODUZIONE DI FANGHI BIOLOGICI NEI PICCOLI DEPURATORI

Energia e ambiente

Open
sfide
RIDURRE LA PRODUZIONE DI FANGHI BIOLOGICI NEI PICCOLI DEPURATORI

Il Comune di Lattarico cerca soluzioni finalizzate all’up-grading e gestione degli impianti di trattamento delle acque reflue urbane ed industriali attraverso lo studio e l’ottimizzazione di biotecnologie innovative, facilmente integrabili tra loro ed in impianti esistenti

Pubblicazione: 21-06-2016
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Comune di Lattarico
Appaltante: Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca

LEGGI DI PIÙ
INDIVIDUARE PRODOTTI ITTICI DECONGELATI VENDUTI COME FRESCHI

Salute e qualità della vita

Open
sfide
INDIVIDUARE PRODOTTI ITTICI DECONGELATI VENDUTI COME FRESCHI

L’Azienda Sanitaria Provinciale (ASP) di Catania cerca nuove soluzioni per riconoscere i prodotti ittici decongelati

Pubblicazione: 11-04-2018
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Azienda Sanitaria Provinciale Catania
Appaltante: Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca

LEGGI DI PIÙ