L'ospedale "Niguarda" cerca un sistema universale automatizzato per il traino dei letti di degenza e barelle dotato di sistemi anticollisione

Attualmente lo spostamento dei letti ospedalieri, siano essi letti di degenza con movimenti elettrici o meccanici o barelle, avviene a spinta o a traino da parte di almeno due operatori socio-sanitari, con alta incidenza di infortuni e tempi lunghi di trasporto. Ad esempio, nell'ospedale Niguarda si sono riscontrati complessivamente dieci episodi all’anno di infortuni ed effetti collaterali provocati al personale infermieristico e agli operatori socio-sanitari.

Per effetto di tali infortuni, si stima una percentuale di invalidità e/o di limitazione funzionale negli operatori socio-sanitari addetti alla movimentazione dei carichi pari al 15-20%.

Nel solo ospedale Niguarda vi sono oltre 1.100 letti di degenza; il numero medio di movimentazioni è stimato tra 3.000 e 5.000 metri percorsi al giorno e riguarda circa il 40% dei letti. Il numero totale di posti letto resi disponibili dal Sistema Sanitario Nazionale è nell'ordine delle 200.000 unità.

Pubblicazione: 08-03-2013
Fascia di importo: da 200.000€ a 1.000.000€
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: ASST
Appaltante: Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.a.

La gara

L'azienda ospedaliera "Niguarda" ha lanciato un appalto pre-commerciale per lo sviluppo di una soluzione innovativa per la realizzazione di un nuovo sistema universale automatizzato per il traino dei letti di degenza.

La soluzione innovativa dovrebbe:

  • consentire la movimentazione dei letti ospedalieri, e, preferibilmente, ma non necessariamente anche delle barelle, senza richiedere la modifica dei letti, ossia il montaggio di parti e/o interfacce fisse;
  • deve essere in grado di adattarsi  al maggior numero possibile di letti ospedalieri commercializzati in Europa (realizzati da diversi produttori e commercializzati da diversi fornitori), senza che sia previsto uno sviluppo di componenti ad hoc ovvero l’apposizione di interfacce personalizzate sul dispositivo stesso;
  • consentire la movimentazione dei letti ospedalieri anche su percorsi non rettilinei e privi di binari o linee guida, facile manovrabilità direzionale e modalità sterzanti, anche in spazi ristretti come le stanze di degenza, gli ascensori, le situazioni di lieve pendenza del pavimento;
  • deve poter essere utilizzato con semplicità da un solo operatore;
  • deve presentare caratteristiche di elevata sicurezza intrinseca ed operativa, ad esempio mediante la dotazione di sistemi di anticollisione a bordo, di avviso acustico di prossimità, di frenatura standard e di arresto rapido di emergenza.

 

La procedura di gara è stata gestita da ARCA - Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. - Lombardia con un impegno finanziario di 750.000 euro (IVA inclusa).

Altri appalti

HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Il CERN, assieme ad altri istituti di ricerca europei, intende trovare una soluzione per lo sviluppo di una piattaforma cloud ibrida destinata alla comunità europea dei ricercatori scientifici

Pubblicazione: 19-07-2016
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: INFN
Appaltante: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN

LEGGI DI PIÙ
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Un consorzio europeo di sette utilities dell’acqua, guidato dall’italiana Viveracqua scarl, ricerca una soluzione innovativa per il controllo delle reti di distribuzione dell'acqua

Pubblicazione: 16-06-2018
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Viveracqua scarl
Appaltante: Viveracqua scarl

LEGGI DI PIÙ
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

Energia e ambiente

appalti
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

La Regione Puglia indice un appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di un apparecchio in grado di rilevare le perdite idriche delle condotte

Pubblicazione: 29-07-2015
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Regione Puglia
Appaltante: Regione Puglia

LEGGI DI PIÙ