Costruire un modello di rete con la collaborazione trasversale dei servizi pubblici, sociali, educativi in grado di intervenire sulle problematiche sociali

L’Italia oggi si trova a fronteggiare difficoltà nuove e di difficile decifrazione sia da un punto di vista educativo che economico. Sono circa un milione e mezzo le famiglie che si trovano in situazioni di disagio economico.

Scuola e comunità dovrebbero potersi muovere in un’ottica di rete e di scambio di competenze: un approccio sistemico che sappia fare tesoro delle esperienze consolidate di comunità, di organizzazione scolastica, di classe, senza escludere il contributo delle famiglie come anche le risorse dei singoli. Le urgenze quotidiane dunque divengono strutturali e le scuole devono attingere dal contesto sociale di riferimento le risorse per promuovere dei veri e propri piani di azione, nell’ottica dello sviluppo di un sistema educativo proattivo, che guardi alla costruzione di una comunità educativa ed educante.

Da un lato è necessario esplorare metodologie maggiormente sostenibili sul fronte dell'accoglienza protetta e dall'altro lato sarà necessario promuovere una migliore differenziazione delle risposte maggiormente adeguata a livello di complessità delle situazioni che emergono sul territorio. Contestualmente si ritiene fondamentale realizzare un’area di lavoro che concretizzi azioni trasversali (sociale, sanitario, istruzione, famiglie e territorio) volte ad aumentare il livello di competenza ed efficacia delle azioni educative nel complesso; nonché la realizzazione di una progettazione trasversale con il settore istruzione - servizi socio-educativi con particolare riferimento all'area della prevenzione e dell'intercettazione precoce del disagio minorile.

Pubblicazione: 14-12-2017
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Partenariato per l'innovazione
Proponente: UTI DEL NONCELLO
Appaltante: Comune di Pordenone

La gara

L’accordo di partenariato sarà elaborato nell’ambito di un tavolo di negoziazione volto a definire un modello di servizio integrato (SSC, AAS5, Privato sociale) e sistemico (istituzioni, famiglia, territorio) in grado di realizzare i seguenti obiettivi:  

  • La realizzazione di un nuovo servizio socio-educativo a supporto di situazioni di fragilità educativa genitoriale  sia  su mandato dell’autorità giudiziaria,  sia a complemento delle azioni di  presa in carico del servizio sociale, tale servizio deve essere caratterizzato da una forte propensione all’attivazione di contesti e risorse utili a potenziare percorsi evolutivi, nonché da strategie e metodologie anche inedite negli interventi educativi, destinatari minori e adulti, sia a livello individuale sia di gruppo;
  • La creazione di un servizio socio-educativo di rete scuola, servizi, territorio in regime di prevenzione e di intercettazione precoce del disagio, caratterizzato da un forte e rapido collegamento tra istituzioni scolastiche e servizi, con competenze specifiche nell’area dell’educativa di strada, delle relazioni nei media sociali, nella facilitazione delle relazioni transculturali ed interetniche;
  • La realizzazione di un servizio di animazione sociale volto allo sviluppo di comunità; in raccordo e a supporto degli interventi del servizio sociale dei comuni; caratterizzato dalla  capacità di porre in essere percorsi partecipativi e responsabilizzanti le comunità di riferimento, in ordine alle problematiche e alle opportunità di sviluppo sociale emergenti dal territorio stesso; nonché da un intenso lavoro di rete volto a potenziare le capacità delle organizzazioni formali ed informali di cittadini di realizzare/generare con autonomia crescente servizi di prossimità.

L’impegno di spesa è di oltre 2 milioni di euro.

Approfondimenti

Documentazione di Gara

Altri appalti

HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Il CERN, assieme ad altri istituti di ricerca europei, intende trovare una soluzione per lo sviluppo di una piattaforma cloud ibrida destinata alla comunità europea dei ricercatori scientifici

Pubblicazione: 19-07-2016
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: INFN
Appaltante: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN

LEGGI DI PIÙ
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Un consorzio europeo di sette utilities dell’acqua, guidato dall’italiana Viveracqua scarl, ricerca una soluzione innovativa per il controllo delle reti di distribuzione dell'acqua

Pubblicazione: 16-06-2018
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Viveracqua scarl
Appaltante: Viveracqua scarl

LEGGI DI PIÙ
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

Energia e ambiente

appalti
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

La Regione Puglia indice un appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di un apparecchio in grado di rilevare le perdite idriche delle condotte

Pubblicazione: 29-07-2015
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Regione Puglia
Appaltante: Regione Puglia

LEGGI DI PIÙ