bla bla bla
Salute e qualità della vita

REALTA’ VIRTUALE E AUMENTATA PER IL TRATTAMENTO DELL'AUTISMO

Il MUR indice un appalto pre commerciale per lo sviluppo di soluzioni per la socializzazione e per l’apprendimento delle persone con disturbo dello spettro autistico

La Sfida

La condizione dello spettro autistico (ASC) è una delle disabilità più gravi che si manifestano in tenerissima età e da cui non si guarisce per il resto della vita.

È caratterizzato da difficoltà nella comunicazione e nell’interazione sociale e dalla presenza di comportamenti e interessi ristretti e stereotipati. Tutti questi aspetti possono accompagnarsi anche a disabilità intellettiva che si può presentare in forma lieve, moderata o grave.

Le tecnologie per l’interazione uomo-macchina, come la realtà virtuale, la realtà aumentata e similari, si sono dimostrate efficaci negli interventi terapeutici in alcune persone nello spettro autistico, in quanto la simulazione di situazioni quotidiane è risultata, in genere, un modo efficace per promuovere e migliorare l’inserimento sociale.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 12/01/2017, definisce i nuovi Livelli essenziali di assistenza (LEA). In particolare l’art.60 del DPCM fa direttamente riferimento a “Persone con disturbo dello spettro autistico” a cui il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) garantirà servizi e prestazioni.

Anche per questo motivo, è necessario individuare soluzioni che consentano alle amministrazioni di partecipare attivamente nella definizione delle strategie per l’erogazione dei servizi di assistenza a favore delle persone in una condizione dello spettro autistico.

Per garantire un’adeguata risposta ai bisogni dei soggetti con disturbi dello spettro autistico è necessario che la corretta erogazione di interventi appropriati sia inserita all’interno di servizi ben organizzati, che consentano lo sviluppo di un lavoro di rete integrato.

La storia di Fabrizio e gli occhiali di Celeste


La Gara

Il MUR, a seguito di una manifestazione d’interesse dei Comuni dell’area vasta Sud del Salento, ha bandito una gara d’appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di Applicazioni innovative di realtà virtuale e aumentate per persone che presentano una condizione dello spettro autistico. La gara punta a individuare nuove soluzioni da mettere a disposizione degli ospedali, delle scuole e delle strutture sanitarie pubbliche dei Comuni del Salento.

La gara è finalizzata:

  • Alla creazione di soluzioni innovative – prodotti, servizi o processi non ancora presenti sul mercato - in tema di applicazioni basate sulle specificità delle tecnologie della Realtà Virtuale e della Realtà Aumentata tipizzate per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC);
  • Allo studio degli effetti terapeutici derivanti dall’utilizzo di tali strumenti su persone con una condizione dello spettro autistico (ASC) in un contesto operativo pilota come quello dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano (LE) e dell’Area Vasta Sud Salento che comprende 66 comuni della provincia di Lecce.

I servizi richiesti includono attività di sviluppo sperimentale.

A fronte del bando di gara, sono pervenute 18 offerte tecnico-economiche. Complessivamente, alla gara hanno partecipato 78 soggetti, di cui il 37% piccole medie imprese, il 28% università e centri di ricerca, il 14% grandi aziende, il 12% Onlus, il 6% Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e il 3% enti privati di ricerca. Ad esito della valutazione, sono stati selezionati 8 raggruppamenti vincitori, ciascuno con un proprio programma di ricerca.

Presentazioni 8 raggruppamenti vincitori.

CAPWARE

VIRTUAL DOJO - Tech4Care

RTI SANTEC

FifthIngenium

ILLOGIC

Links Management

SIGNOMOTUS

Università di Bari

L’insieme degli aggiudicatari rappresenta una sintesi del meglio che il nostro Paese è in grado di esprimere in termini di competenza scientifica, tecnica e industriale sul tema. Sono presenti grandi aziende di informatica insieme a centri di ricerca di eccellenza, università, startup e ONLUS, a dimostrazione che anche nel mondo degli appalti è possibile costituire soggetti offerenti che rappresentano comunità e che fanno sistema. La documentazione amministrativa, le valutazioni tecniche, le determine di aggiudicazione sono disponibili QUI

L'esecuzione della Fase I della procedura in oggetto, si è conclusa il giorno 7 novembre 2022, con la consegna dei risultati conseguiti da parte dei fornitori.

Il 29 dicembre 2022 il Ministero Università e Ricerca ha sottoscritto la Determina di indizione di gara della Fase II, “Sviluppo sperimentale della soluzione progettualmente implementata in Fase I e integrazione del prototipo”. Appalto Pre-Commerciale per la realizzazione di un progetto di ricerca e sviluppo concernente “Applicazioni innovative di Realtà Virtuale e Aumentata per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC)”. CIG 7151860D90

Documentazione

Invito alla presentazione della offerta di Fase II

Allegato A_Istanza di partecipazione di Fase II

Allegato B_Schema di offerta tecnica di Fase II

Allegato C_Schema di offerta economica di Fase II

Risposte ai quesiti

Lunedì 12 dicembre 2022 , si è tenuta una giornata di confronto pubblico sui progetti ideati dagli 8 raggruppamenti di imprese ed enti di ricerca che si sono aggiudicati la prima fase dell'appalto “Applicazioni innovative di Realtà Virtuale e Aumentata per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC)”. L’evento si è svolto in modalità "ibrida", in presenza e on line.

Agenda dell' incontro del 12 dicembre 2022

I video dell'incontro sono disponibili ai link seguenti:

Prima parte

Seconda parte

Presentazioni PPT raggruppamenti Aziende-Enti di ricerca

Presentazione Capware PreSense

Presentazione FifthIngenium

Presentazione Links Uni AQ

Presentazione Progetto Santec

Presentazione Signomotus

Presentazione Tech4Care VirtualDojo

Il 7 settembre 2022 si è svolto a Casarano (Lecce) l'evento di presentazione al pubblico dell'avvio dell'esecuzione dell'appalto pre-commerciale "Tecnologie per autismo. Hanno partecipato amministratori pubblici, i fornitori di innovazione e le associazioni del territorio. Il video integrale dell'evento è disponibile QUI

Altri appalti

Salute e qualità della vita
AGENAS – MIGLIORARE IL SUPPORTO ALL’ASSISTENZA SANITARIA PRIMARIA CON UN SISTEMA INTELLIGENTE

Progettazione di dettaglio, la realizzazione, la messa in esercizio e la gestione di una piattaforma di intelligenza artificiale a supporto dell’assistenza sanitaria primaria.

Pubblicazione: 2022-10-24
Fascia di importo: Oltre 30 milioni di €
Tipologia procedura: Dialogo competitivo
Proponente: Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali
Appaltante: Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali

Leggi di più