Il Gran Sasso Science Institute (GSSI) è alla ricerca di soluzioni finalizzate al telecontrollo e allo sviluppo di una rete innovativa per il monitoraggio ambientale del territorio della città dell’Aquila e del suo cratere sismico

Il Gran Sasso Science Institute (GSSI), nell’ambito del progetto di ricerca denominato Center for Urban Informatics and Modeling (CUIM), ha promosso un partenariato per l’innovazione che intende, tra l’altro:

  • progettare e realizzare misure “ad hoc”, quali attività legate alla ricostruzione, simulazione numerica di eventi sismici e valutazione del rischio, parametri ambientali ed economici, traffico e mobilità;

  • mappare e monitorare la città dell’Aquila, la sua area metropolitana e l’intero cratere sismico.

Il progetto CUIM è stato finanziato con Delibera CIPE n. 70/2017 del 12 dicembre 2017 e si prefigge di favorire, promuovere e sviluppare progetti di ricerca che individuino la città dell’Aquila e l’intero cratere sismico come contesto privilegiato di studio, con attenzione tanto all’attuale fase di ricostruzione che alle potenziali traiettorie di sviluppo economico future.

Nel perseguire tali attività il GSSI si avvarrà anche di soluzioni tecnologiche innovative derivate dalle attività di ricerca di base condotte dall’Istituto, ciò anche nell’ottica di rispondere a requisiti istituzionali avanzati emergenti nel panorama delle Smart Cities and Communities (SCC).

Pubblicazione: 17-10-2018
Fascia di importo: da 200.000€ a 1.000.000€
Tipologia Procedura: Partenariato per l'innovazione
Proponente: GSSI
Appaltante: Gran Sasso Science Institute

La gara

Il PPI è finalizzato, principalmente, al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

  • realizzazione di prototipi e di un progetto pilota per la ricerca e sviluppo di soluzioni e applicazioni innovative di telecontrollo, in risposta a requisiti istituzionali avanzati emergenti nel panorama delle SCC;

  • attuazione di un sistema completo per l’esecuzione e messa in opera di una rete innovativa per il monitoraggio ambientale, l’acquisizione di dati e misure, con relativa normalizzazione ed esposizione, per l'erogazione di servizi di telecontrollo.

Le soluzioni sviluppate dovranno costruirsi su un investimento conveniente e sostenibile, sia per la parte pubblica che per la parte privata, e potranno prevedere, a regime, la manutenzione del completo sistema o la realizzazione di elementi innovativi del sistema pilota e sviluppo prototipale.

Le misure scaturenti dal progetto saranno disponibili, inoltre, su piattaforme web, liberamente scaricabili e facilmente consultabili, creando così una base fenomenologica necessaria alle attività di ricerca sul territorio, fruibile non solo agli studiosi ma anche ai cittadini e alle organizzazioni e associazioni attive sul territorio. È prevista, infine, la scalabilità a livello locale e nazionale, al fine di fornire un supporto ai processi decisionali delle Istituzioni.

L’impegno di spesa è pari a 450.000 euro.

Approfondimenti

Documentazione di Gara

Altri appalti

HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Il CERN, assieme ad altri istituti di ricerca europei, intende trovare una soluzione per lo sviluppo di una piattaforma cloud ibrida destinata alla comunità europea dei ricercatori scientifici

Pubblicazione: 19-07-2016
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: INFN
Appaltante: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN

LEGGI DI PIÙ
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Un consorzio europeo di sette utilities dell’acqua, guidato dall’italiana Viveracqua scarl, ricerca una soluzione innovativa per il controllo delle reti di distribuzione dell'acqua

Pubblicazione: 16-06-2018
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Viveracqua scarl
Appaltante: Viveracqua scarl

LEGGI DI PIÙ
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

Energia e ambiente

appalti
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

La Regione Puglia indice un appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di un apparecchio in grado di rilevare le perdite idriche delle condotte

Pubblicazione: 29-07-2015
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Regione Puglia
Appaltante: Regione Puglia

LEGGI DI PIÙ