Servizi di Ricerca e Sviluppo funzionali alla realizzazione di una piattaforma innovativa per l’analisi e l’elaborazione di dati inerenti alle procedure d’appalto

Scenario di riferimento

La Pubblica Amministrazione italiana spende circa 200 miliardi euro l'anno in appalti. L’acquisto di beni e servizi da parte della Pubblica Amministrazione è molto spesso anticipato da un’attenta analisi condotta dalle stazioni appaltanti, che ha come fine quello di razionalizzare la spesa pubblica e ottimizzare le procedure di scelta del contraente. L’analisi preliminare al bando è volta anche, ad esempio, alla raccolta dei dati sui prezzi unitari inerenti procedure di affidamento analoghe. Ciò attraverso le banche dati pubbliche rese disponibili ai sensi della normativa vigente sui siti delle Amministrazioni, oppure attraverso la lettura dei resoconti prodotti da altri enti quali ANAC. Questo processo risulta però essere particolarmente complesso, oneroso e anche, potenzialmente, dagli esiti incerti. 

Il fabbisogno

La Società di Committenza della Regione Piemonte (S.C.R.) vuole commissionare e promuovere lo sviluppo di soluzioni originali che possano assistere il lavoro di analisi dei RUP. Le soluzioni potrebbero, in maniera automatizzata, rilevare informazioni utili alla progettazione di un appalto di beni e servizi, evidenziandone, ad esempio, i prezzi in un determinato arco temporale o il carattere di innovatività degli acquisti precedenti.

È necessario dunque stabilire una metodologia di selezione e acquisizione di dati e documenti, che abbia come fine l’identificazione di informazioni relative alle caratteristiche dei beni, alle quantità, ai prezzi, alle altre condizioni di acquisto. Il livello di automazione delle soluzioni proposte non può essere definito a priori, ed il risultato ottenuto dall’appalto innovativo potrà eventualmente consistere in un flusso di acquisizione ed elaborazione dati semi-automatizzato.

La soluzione dovrà facilitare, accelerare e rendere facilmente verificabile ed aggiornabile la ricognizione delle informazioni disponibili rispetto all’attuale procedimento di analisi.

La consultazione di mercato

Preliminarmente all'indizione della gara, la stazione appaltante, Società di Committenza della Regione Piemonte (SCR), ha condotto una consultazione di mercato (ex artt. 66 e 67 del d.lgs. 50/2016) al fine di verificare, se esiste, un “gap d’innovazione” tra la soluzione desiderata, necessaria a soddisfare il fabbisogno, e le soluzioni attualmente utilizzate o utilizzabili in quanto commercializzate/disponibili sul mercato.

Open

Pubblicazione: 04-08-2020
Fascia di importo: fino a 40.000€
Tipologia Procedura: Partenariato per l'innovazione
Proponente: S.C.R. Piemonte S.P.A.
Appaltante: S.C.R. Piemonte S.P.A.

La gara

La procedura di Partenariato per l’Innovazione consta di quattro distinte fasi sub-procedimentali, come meglio specificato nel Disciplinare di Gara:

Fase 1: Qualificazione dei fornitori: verifica dei requisiti di carattere generale, economico e tecnico professionale

Fase 2: Progettazione preliminare della soluzione: invito a formulare l'offerta iniziale per gli operatori qualificati di cui alla fase 1 e successiva negoziazione con la stazione appaltante

Fase 3. Progettazione esecutiva della soluzione: invito a presentare offerta finale per un massimo di tre operatori, che avranno raggiunto almeno il punteggio tecnico minimo previsto per le offerte iniziali

Fase 4. Contratto di partenariato instaurato con un solo operatore economico, ai sensi dell’art. 65 c. 4 del D. lgs. 50/2016 e s.m.i.

Termine ultimo per la presentazione delle offerte: mercoledì 30 settembre 2020 ore 15:00.

Altri appalti

HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Il CERN, assieme ad altri istituti di ricerca europei, intende trovare una soluzione per lo sviluppo di una piattaforma cloud ibrida destinata alla comunità europea dei ricercatori scientifici

Pubblicazione: 19-07-2016
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: INFN
Appaltante: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN

LEGGI DI PIÙ
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Un consorzio europeo di sette utilities dell’acqua, guidato dall’italiana Viveracqua scarl, ricerca una soluzione innovativa per il controllo delle reti di distribuzione dell'acqua

Pubblicazione: 16-06-2018
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Viveracqua scarl
Appaltante: Viveracqua scarl

LEGGI DI PIÙ
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

Energia e ambiente

appalti
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

La Regione Puglia indice un appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di un apparecchio in grado di rilevare le perdite idriche delle condotte

Pubblicazione: 29-07-2015
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Regione Puglia
Appaltante: Regione Puglia

LEGGI DI PIÙ