Ideare e sviluppare soluzioni originali relative a piattaforme di smart mobility in grado di favorire la mobilità urbana

Le fonti di informazioni a disposizione in una smart city sono molteplici e destinate ad aumentare nei prossimi anni grazie alla maggiore integrazione con i sistemi di IOT e le reti di comunicazione di nuova generazione (5G).

Si tratta di un flusso ininterrotto di dati che è fondamentale veicolare, aggregare e studiare in modo intelligente per trasformarli in una risorsa utile a migliorare la qualità della vita dei cittadini a breve ed a lungo termine.

L'epidemia da Covid-19 ha poi dimostrato come il dato possa essere usato come strumento di difesa e di tutela delle persone anche e ancor più in situazioni complesse che richiedono la contestuale valutazione di un numero elevato di variabili al fine di attuare scelte efficaci, in tempi brevi e con capacità di risposta in near real time.

Il paradigma della nuova mobilità post Coronavirus prevede, quindi, maggiori flussi di veicoli alternativi alle autovetture e un trasporto pubblico che garantisca la salute del cittadino/utente, spesso appartenente alle categorie più fragili della popolazione, rispettando le misure di contenimento del contagio.

Il fabbisogno

Si chiede di ideare e sviluppare soluzioni originali relative a piattaforme di smart mobility in grado di favorire la mobilità urbana offrendo:
 strumenti di simulazione di supporto alla pianificazione di interventi atti a
preservare o migliorare aspetti quantitativi o qualitativi della mobilità urbana e a consentire la programmazione del trasporto pubblico integrato;
● funzionalità di monitoraggio, proattivi e predittivi di tipo near-real-time per
l’ottimizzazione dinamica del traffico veicolare e di elementi infrastrutturali ad esso collegati (es. posteggi, parcheggi cittadini, parcheggi riservati - disabili, carico e scarico merci - piste ciclabili, colonnine ricarica elettrica, ecc);

Le soluzioni dovranno garantire adeguate prestazioni, in termini di efficacia ed efficienza, al variare del contesto urbano di riferimento. A tal fine la sperimentazione delle soluzioni selezionate potrà avvenire sul territorio di grandi città e di piccoli comuni, con caratteristiche molto diverse l'uno dall'altro. Le città che potranno ospitare la sperimentazione sono:

L’Aquila, Bari, Cagliari, Catania, Genova, Matera, Modena, Milano, Prato, Roma,Torino e nei "Borghi del Futuro" : Alghero, Bardonecchia, Campobasso, Carbonia, Cetraro, Concorezzo, Ginosa, Grottammare, Otranto, Pantelleria, Pietrelcina, Sestri Levante.

La presente sfida è promossa e finanziata dal programma Smarter Italy.. 

Open

Pubblicazione: 13-05-2022
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Partenariato per l'innovazione
Proponente: MID - MISE - MUR
Appaltante: Agenzia per L'Italia Digitale

La gara

L'appalto Smart Mobility,, sfida  "Soluzioni innovative per il supporto alle decisioni con funzioni predittivo/adattative per la Smart Mobility" è una procedura di Partenariato per l'Innovazione, ex articolo 65 del Codice dei Contratti, del valore di € 7 milioni oltre VA, ed ha ad oggetto attività di ricerca, innovazione fino al successivo acquisto della soluzione.

Il bando di prequalifica per la partecipazione alla gara è in corso di pubblicazione.

  • 2022, 16 maggio in corso pubblicazione su Gazzetta Ufficiale Italiana
  • 2022, 13 maggio pubblicazione atti di gara sul profilo di Agid
  • 2022, 13 maggio pubblicazione bando in GUUE
  • 2022, 5 maggio determina a contrarre del direttore generale di Agid

La preparazione e la sottomissione delle candidature avviene sulla piattaforma Acquistinrete con scadenza il 30 giugno 2022 alle ore 13.00

La consultazione di mercato

La consultazione preliminare di mercato si è svolta a partire dal giugno 2020. Oltre 800 operatori economici hanno manifestato interesse alle sfide di Smart Mobility del programma Smarter Italy, di cui circa il 50% PMI e startup, il 10% università e centri di ricerca.

La consultazione ha consentito di condividere con gli operatori l'esigenza di innovazione relativa al settore della Smart mobility che le amministrazioni di Smarter Italy hanno ritenuto di soddisfare facendo ricorso al mercato; al contempo ha avuto lo scopo di permettere alla committenza di ottenere elementi di valutazione utili per la preparazione dell'appalto.

Al termine del percorso di consultazione, si dà seguito alla procedura di appalto di innovazione attraverso la pubblicazione di uno o più bandi di gara.

La consultazione di mercato completamente on line, con strumenti sincroni ed asincroni.

Su questa piattaforma sono disponibili le registrazioni degli incontri e la documentazione raccolta.

Altri appalti

HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Il CERN, assieme ad altri istituti di ricerca europei, intende trovare una soluzione per lo sviluppo di una piattaforma cloud ibrida destinata alla comunità europea dei ricercatori scientifici

Pubblicazione: 19-07-2016
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: INFN
Appaltante: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN

LEGGI DI PIÙ
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Un consorzio europeo di sette utilities dell’acqua, guidato dall’italiana Viveracqua scarl, ricerca una soluzione innovativa per il controllo delle reti di distribuzione dell'acqua

Pubblicazione: 16-06-2018
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Viveracqua scarl
Appaltante: Viveracqua scarl

LEGGI DI PIÙ
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

Energia e ambiente

appalti
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

La Regione Puglia indice un appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di un apparecchio in grado di rilevare le perdite idriche delle condotte

Pubblicazione: 29-07-2015
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Regione Puglia
Appaltante: Regione Puglia

LEGGI DI PIÙ