Il Miur indice un appalto pre commerciale per lo sviluppo di soluzioni per la socializzazione e per l’apprendimento delle persone con disturbo dello spettro autistico

La condizione dello spettro autistico (ASC) è una delle disabilità più gravi che si manifestano in tenerissima età e da cui non si guarisce per il resto della vita. È caratterizzato da difficoltà nella comunicazione e nell’interazione sociale e dalla presenza di comportamenti e interessi ristretti e stereotipati. Tutti questi aspetti possono accompagnarsi anche a disabilità intellettiva che si può presentare in forma lieve, moderata o grave. 

Le tecnologie per l’interazione uomo-macchina, come la realtà virtuale, la realtà aumentata e similari, si sono dimostrate efficaci negli interventi terapeutici in alcune persone nello spettro autistico, in quanto la simulazione di situazioni quotidiane è risultata, in genere, un modo efficace per promuovere e migliorare l’inserimento sociale.

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) del 12/01/2017, definisce i nuovi Livelli essenziali di assistenza (LEA). In particolare l’art.60 del DPCM fa direttamente riferimento a “Persone con disturbo dello spettro autistico” a cui il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) garantirà servizi e prestazioni. Anche per questo motivo, è necessario individuare soluzioni che consentano alle amministrazioni di partecipare attivamente nella definizione delle strategie per l’erogazione dei servizi di assistenza a favore delle persone in una condizione dello spettro autistico. Per garantire un’adeguata risposta ai bisogni dei soggetti con disturbi dello spettro autistico "non è sufficiente la corretta erogazione di interventi appropriati, se questi non sono inseriti all’interno di servizi ben organizzati, che consentano lo sviluppo di un lavoro di rete integrato

La storia di Fabrizio e gli occhiali di Celeste

Pubblicazione: 30-09-2017
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Consorzio Ato Sud Salento Bacino Le3
Appaltante: Ministero dell'Istruzione, dell'Universita' e della Ricerca

La gara

Il Miur, a seguito di una manifestazione d’interesse dei Comuni dell’area vasta Sud del Salento, bandisce una gara d’appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di Applicazioni innovative di realtà virtuale e aumentate per persone che presentano una condizione dello spettro autistico. La gara punta a individuare nuove soluzioni da mettere a disposizione degli ospedali, delle scuole e delle strutture sanitarie pubbliche dei Comuni del Salento.

La Gara è finalizzata:

  • Alla creazione di soluzioni innovative – prodotti, servizi o processi non ancora presenti sul mercato - in tema di applicazioni basate sulle specificità delle tecnologie della Realtà Virtuale e della Realtà Aumentata tipizzate per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC);
  • Allo studio degli effetti terapeutici derivanti dall’utilizzo di tali strumenti su persone con una condizione dello spettro autistico (ASC) in un contesto operativo pilota come quello dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano (LE) e dell’Area Vasta Sud Salento che comprende 66 comuni della provincia di Lecce.

I servizi richiesti includono attività di sviluppo sperimentale.

A fronte del bando di gara, pubblicato il 30 settembre 2017, sono pervenute 19 offerte, di cui una oltre i termini di presentazione.

Altri appalti

HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
HELIX NEBULA, IL CLOUD DEI RICERCATORI EUROPEI

Il CERN, assieme ad altri istituti di ricerca europei, intende trovare una soluzione per lo sviluppo di una piattaforma cloud ibrida destinata alla comunità europea dei ricercatori scientifici

Pubblicazione: 19-07-2016
Fascia di importo: da 5 a 30 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: INFN
Appaltante: Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN

LEGGI DI PIÙ
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Agenda Digitale e Smart Communities

appalti
SMART.MET, SOLUZIONI INTELLIGENTI PER CONTROLLARE LE RETI IDRICHE

Un consorzio europeo di sette utilities dell’acqua, guidato dall’italiana Viveracqua scarl, ricerca una soluzione innovativa per il controllo delle reti di distribuzione dell'acqua

Pubblicazione: 16-06-2018
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Viveracqua scarl
Appaltante: Viveracqua scarl

LEGGI DI PIÙ
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

Energia e ambiente

appalti
ACQUEDOTTI: UN DISPOSITIVO PER SEGNALARE GLI SPRECHI D’ACQUA

La Regione Puglia indice un appalto pre commerciale per la ricerca e lo sviluppo di un apparecchio in grado di rilevare le perdite idriche delle condotte

Pubblicazione: 29-07-2015
Fascia di importo: da 1 a 5 milioni di €
Tipologia Procedura: Pre commerciale (PCP)
Proponente: Regione Puglia
Appaltante: Regione Puglia

LEGGI DI PIÙ